PURUSCIA’

Puruscià - In fondo all'anima
Un pensiero nasce in testa e diviene un'idea. Se questa poi passa attraverso le anime degli altri si trasforma in un progetto, nato per caso ma non per caso condiviso. La fusione dei sentimenti di tutti prende vita propria e si dipana nell' aria cavalcando le note sul tratturo che porta al cuore di altri. Per questo la musica è forse la più nobile delle arti, in grado di vibrare corde in ciascuno di noi che forse nemmeno avremo saputo di avere, il punto di contatto tra ragionevolezza e irrazionalità, sorgente di sentimenti e di passioni. D'improvviso si dirada il fumo e tutto diviene chiaro. Una scintilla quasi impercettibile ma vitale. Il punto d'origine e di destinazione. Qui nasce il nostro concetto di musica. Qui si formano i Puruscià. Il progetto nasce nel mese di ottobre del 2012, grazie al quasi casuale reincontro tra il chitarrista Daniele Santomauro e il batterista Massimo Ielmini. Il graduale inserimento della cantante Susanna Cisini e del bassista Mirko Inaudi ha dato corpo a un'idea non più basata sul singolo ma condivisa dal gruppo con sempre crescente entusiasmo e reciproca collaborazione. Registrato in diversi luoghi, alcuni non proprio adatti al recording quale ad esempio lo scantinato di una scuola pubblica come nel caso di "Spiriti" o la taverna di un'abitazione come per "Vivere a metà", il risultato è un'amalgama di sentimenti ed emozioni di cui il gruppo va particolarmente orgoglioso.
puriscià-400